Accedi

CATANIA - Nuove aggressioni nel pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele di Catania: altre tre sarebbero avvenute ieri durante i turni pomeridiano e serale. Lo rendono noto i sindacati Anaao-Assomed e Fsi.

Leggi tutto...

Lite e botte tra un infermiere e un chirurgo prima di entrare in sala operatoria. E' successo nello scorso weekend nel reparto di Chirurgia dell'ospedale San Leonardo di Castellammare. L'equipe medica insieme ad infermieri ed anestesisti è pronta ad entrare in sala operatoria, dove vi è già una paziente in attesa di un intervento di chirurgico. Nasce un alterco tra uno degli infermieri e il chirurgo di turno, volano parole grosse ed in un attimo i due passano alle vie di fatto. I due camici bianchi vengono a contatto, volano schiaffi poco prima di un delicato intervento chirurgico.

Leggi tutto...

Salerno - Dossier in procura sulla selezione di infermieri a tempo determinato. Il concorso non si sarebbe svolto in maniera trasparente secondo tredici dei partecipanti che hanno presentato un esposto direttamente al Tribunale di Salerno.

Leggi tutto...

"Chiarire chi è l'infermiere, cosa fa e quanto vale la sua professionalità". E' quanto chiede la Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi al ministro della Salute Beatrice Lorenzin e al Presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, in una lettera che sottolinea l'urgenza di interventi "per impedire che notizie non corrette sulla professione infermieristica e attribuzioni inesatte agli infermieri di azioni e reati possano minare alla base non solo la professione, ma soprattutto la credibilità che questa ha nei confronti dei cittadini".

Leggi tutto...

Catania – Si è svolto questa mattina in Questura a Catania, alla presenza del Questore Marcello Cardona e del Capo di Gabinetto Salvatore Fazzino, l’incontro con le organizzazioni sindacali Fsi-Cni, Coordinamento Nazionale Infermieri della Federazione Sindacati Indipendenti rappresentato da Calogero Coniglio e l’ANAAO sindacato dei medici rappresentato da Elisabetta Lombardo.

Leggi tutto...

Barbara Mangiacavalli, Presidente della Federazione Nazionale Collegi Ipasvi, scrive a Luciano Fontana, Direttore del Corriere della Sera, chiedendo un’ufficiale rettifica dell’articolo che, sotto l’occhiello “malasanità” e basandosi su inesattezze riguardo i fatti e le responsabilità di una presunta “gara dell’ago più grosso”, lede l’immagine pubblica della professione infermieristica.

Leggi tutto...

Il ruolo dell'infermiere nella sanità del futuro dovrà essere maggiormente specializzato in ambito tecnico, ma anche umano attraverso una maggiore relazione con il paziente Danilo Massai, presidente Ipasvi Firenze ha sottolineato durante il Forum della Leopolda che il futuro dell’infermieristica dovrà ripartire mettendo al centro la persona.

Leggi tutto...

Vincenzo Riboni è il primario del Pronto soccorso dell'Ospedale San Bortolo di Vicenza. Fu il primo a denunciare all'azienda sanitaria l'esistenza di una sorta di gara tra gli infermieri e i medici della sua unità: si sfidavano a chi usava la cannula più grossa per le infusioni venose.

Leggi tutto...

È un centro di riferimento. Nato nel 1993 per volontà del professor Giulio Carcano, oggi conta fino a 200 nuovi pazienti ogni anno. Si tratta dell’ambulatorio “stomizzati”, pazienti affetti da patologie neoplastiche, infiammatorie tipo morbo di crohn, rettocolite ulcerosa.

Leggi tutto...