Accedi
  • Nessun messaggio da mostrare.

Un quesito aperto a interpretazioni, e dunque equivoco, e sul maxi concorso per infermieri scoppia la polemica, tanto da spingere la Commissione Esaminatrice a passare in rassegna tutti gli scritti e a riammettere 217 candidati.

Il concorso cui si fa riferimento è quello che si è tenuto lo scorso 25 settembre alla Fiera del Mare su annuncio della Regione: oltre 2mila le persone arrivate da tutta Italia per partecipare e cimentarsi con la prova scritta, che conteneva però una domanda troppo aperta a interpretazioni. 

La Commissione ha dunque rivalutato la domanda e le relative risposte, ritenendo «compatibili ognuna delle opzioni riferite al quesito» e decidendo di procedere a una «rivalutazione complessiva dei risultati della prova», riammettendo infine 217 candidati in precedenza bocciati, che senza quello specifico quesito (relativo ai cateteri) avrebbero invece raggiunto il punteggio necessario per passare.

In totale sono 24 i posti di collaboratore professionale sanitario cat.D disponibili in assegnazione all’Asl 3 genovese, e i candidati riammessi dovranno ripresentarsi per la seconda prova pratica il 3 ottobre 2017 alle 9 presso la facoltà di medicina, polo didattico biomedico (ex Saiwa). La prova orale è invece fissata per il 23 ottobre 2017, data unitaria cui parteciperanno sia coloro che hanno superato la doppia prova scritta alla prima sia i “ripescati”.