Accedi
  • Nessun messaggio da mostrare.

Il primario, gli infermieri, una registrazione segreta e il sospetto che il polverone sollevato dal caso della gara sulla pelle dei pazienti al Pronto Soccorso di Vicenza sia, se non inventato, perlomeno frutto di qualche forzatura. Qual è la verità sui fatti delSan Bortolo di Vicenza? Si è trattato per davvero di una competizione a chi infilava la cannetta o l’ago più grosso nei corpi dei malati, segnando il punteggio su un tabellone, come sembra dimostrato da un disinvolto, se non folle scambio di messaggi suWhatsapp? Le carte del processo intentato dall’Ulss 6 berica a due medici e sei infermieri, conclusosi solo con due sanzioni (a un medico e a un infermiere in servizio) fanno emergere una ricostruzione perlomeno controversa.

Leggi tutto...

VOGHERA. Tra lacune croniche, blocco del turnover e assenze per malattia, all’ospedale di Voghera mancano una sessantina di medici, infermieri e operatori socio-sanitari (oss). Organici ridotti al minimo, dunque, con effetti che si materializzano praticamente giorno per giorno: taglio dei posti letto disponibili, ambulatori che restano chiusi o funzionano solo a ritmo ridotto, rischi per i pazienti causati proprio dal numero ridotto di addetti e dalla tensione a cui è sottoposto il personale impegnato in corsia a diretto contatto con i malati.

Leggi tutto...

Parte da Pisa la battaglia degli infermieri per riscrivere il codice deontologico e valutare di "non applicare l'articolo 49" che, spiega in una nota il presidente del consiglio provinciale dell'Ipasvi, Emiliano Carlotti, "legittima di fatto il demansionamento continuativo degli infermieri, prescrivendo loro di coprire qualsiasi tipo di disservizio o lacuna nell'assistenza sanitaria attraverso il meccanismo della compensanzione".

Leggi tutto...

La Spezia - Va avanti l'inchiesta per far luce sulla morte dell'avvocato Marco Corini. Oggi ha risposto alle domande dei pubblici ministeri difendendosi dalle accuse, affermando di non aver portato nella casa di Ameglia il Midazolan e di essere arrivato nell'abitazione della famiglia Corini quando la sedazione era già in corso, l'infermiere di 47 anni in servizio nell'ospedale Cisanello di Pisa, indagato dalla Procura della Spezia.

Leggi tutto...

Fausta Bonino, l'infermiera dell'ospedale di Piombino (Livorno) accusata di avere ucciso 13 pazienti "dirà la verità e che cosa è successo davvero in modo di colmare alcune lacune delle indagini". Così il suo legale Cesarina Barghini, prima dell'inizio dell'interrogatorio di garanzia nel carcere di Pisa, al quale sono presenti il gip Antonio Pirato, il pm Massimo Mannucci e lo stesso procuratore di Pisa Ettore Squillace Greco.

Leggi tutto...

Le vittime non erano malati terminali, nè affetti da patologie degenerative, nessuna attenuante per l'infermiera-killer, accusata di omicidio volontario. Fra il 2014 ed il 2015 avrebbe provocato la morte di 13 persone. Le vittime uccise con dosi letali di eparina, un farmaco anticoagulante. I precedenti degli "angeli della morte"

Leggi tutto...

Professori sempre più stanchi e stressati protagonisti di episodi di bullismo alla rovescia; infermieri anziani costretti a turni di notte che sperano di ottenere l'inidoneità ai servizi più pesanti; poliziotti che dovrebbero correre dietro ai ladri pur avendo superato i 60. Sono alcune delle paradossali conseguenze dell'innalzamento dell'età pensionabile e del blocco del turnover nella pubblica amministrazione, un settore dove ormai solo il 3% dei lavoratori ha meno di 30 anni

Leggi tutto...

Benevento - La Procura, rappresentata dal sostituto Iolanda Gaudino, aveva insistito per il rinvio a giudizio, mentre i difensori avevano chiesto il non luogo a procedere per le loro assistite, anche alla luce delle conclusioni di una consulenza di parte che ha escluso la presenza di latte nelle vie respiratorie, addebitando il decesso ad una complicanza di un quadro clinico non semplice.

Leggi tutto...

Alcune fonti ci hanno riferito che, da quando l’NMC ha chiesto ai professionisti stranieri che si registrano presso il loro albo, un punteggio di 7 per tutte le categorie dello IELTS (norma entrata in vigore il 18 Gennaio 2016), le richieste per la documentazione da inviare all’albo inglese sono calate drasticamente.

Leggi tutto...