Accedi
  • Nessun messaggio da mostrare.

CAVA de' TIRRENi. Da presunte molestie a vero e proprio caso legale: con tutta probabilità si sposterà dai corridoi dell’ospedale metelliano alle aule del tribunale la vicenda dell’infermiere paganese accusato da una paziente del “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” di aver provato ad abusare di lei.

Leggi tutto...

Per evitare cadute e infortuni in case di cura e ospedali, un sistema di allarme attraverso lo smartwatch permette agli operatori sanitari di rispondere prima e meglio alla chiamata del paziente. Nel tentativo di accelerare il tempo necessario per veder arrivare l'infermiere, i ricercatori della Binghamton University hanno sviluppato un'applicazione in grado di avvisare il personale con un messaggio che arriva direttamente sul polso di chi è in turno, ovunque si trovi nella struttura.

Leggi tutto...

«Turni di lavoro massacranti con salti continui di riposi e turni ininterrotti di 12 ore di lavoro, infermieri sottoposti ad un carico di lavoro enorme per garantire i livelli di assistenza ai pazienti». A due mesi da una prima denuncia relativamente alla riduzione delle ore di lavoro agli infermieri dell'agenzia di lavoro Lavorint impiegati presso l’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, il sindacato di categoria NurSind lancia l’allarme e descrive una situazione difficilissima, dopo che le richieste avanzate sono rimaste inascoltate.

Leggi tutto...

In Italia mancano 47mila infermieri "per raggiungere livelli accettabili di sicurezza" nelle cure. E ben 7.500, a causa di tagli alla spesa e blocchi del turnover, ne sono stati persi tra il 2009 e il 2014. Una 'emorragia' che ha colpito in particolare le Regioni in piano di rientro: Campania, Lazio e Calabria, da sole, in questi cinque anni, hanno perso 5.439 professionisti. 

Leggi tutto...

 "Voglio esprimere la solidarietà mia personale e quella dell'azienda, al nostro infermiere. Personale dell'area di emergenza urgenza sempre in prima linea, che opera con professionalità e con spirito di servizio, anche a rischio della propria incolumità personale", spiega il direttore generale dell'Asp di Trapani, Fabrizio De Nicola.

Leggi tutto...

Abbiamo preso visione del documento emerso dal tavolo ministeriale sulla professione infermieristica e, come richiesto abbiamo inviato le nostre osservazioni. Nel documento, pur incompleto, appare chiaro dove si vuol andare a parare.

Leggi tutto...

Già l’anno scorso il personale infermieristico di tutta la Sicilia era sceso in piazza a Palermo per protestare contro le politiche regionali a riguardo delle mancate assunzioni e di una “rimodulazione della rete ospedaliera vergognosa alla quale si accompagnava un calcolo dei coefficienti di fabbisogno del personale sanitario altrettanto indecente” scrivono sul sito Nursind.

Leggi tutto...

PALERMO- In Sicilia la carenza di infermieri aumenta del 35% il rischio di mortalità dei pazienti. Vanno sbloccati subito i concorsi nella Sanità. Nell'Isola vi sono almeno 5 mila infermieri che attendono lo sblocco dei concorsi, mentre gli altri 15 mila già in servizio confidano al più presto nell'arrivo dei rinforzi.

Leggi tutto...

A due giorni dalla scadenza del contratto di lavoro fissato per il prossimo 30 giugno, ben 53 infermieri interinali dell’azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno non hanno ancora ricevuto alcuna comunicazione circa il loro futuro. Dal 1 luglio, quindi, si corre il rischio che il nosocomio con oltre cinquanta infermieri in meno che, quotidianamente, sono impegnati nei reparti di Pronto Soccorso, Obi, Neurologia etc, ai quali , inoltre, non sono state pagate le spettanze del mese di maggio per presunti ritardi nei pagamenti delle fatture da parte dell’azienda ospedaliera verso l’Agenzia per il Lavoro Lavorint.

Leggi tutto...